ARTISTSOPERASCOMPOSERSAGENCIESOPERAHOUSES






 
Lev Pugliese on iTunes


lev.pugliese@gmail.com


Pugliese Lev
regista

 Nel 1995 consegue il Diploma di Maturità artistica alla Greenside Highschool di Johannesburg. L’anno successivo si iscrive al corso di laurea in Psicologia. Nel frattempo collabora, in qualità di assistente alla regia, con Maurizio Scaparro alla produzione di “Così Fan Tutte” di W. A. Mozart al Teatro di Tradizione Greco di Lecce.
Questa prima importante esperienza teatrale lo porta, successivamente, ad alternare gli studi in Psicologia agli impegni in teatro. Nel 2002 consegue la Laurea in Psicologia all’Università “La Sapienza” di Roma. Il conseguimento della Laurea gli permette di dedicarsi completamente all’attività artistica e di debuttare due anni dopo nella regia, con l’opera mozartiana “Le Nozze di Figaro”.

Esperienze Professionali: Nel 1997 partecipa come direttore di scena alla prima mondiale al Festival delle Nazioni di Città di Castello di “Il Giudizio Universale” di Claudio Ambrosini, con Gigi Proietti nel ruolo di “Dio”.
Nello stesso anno collabora anche con il Festival Operaincanto per una prima mondiale, e partecipa in qualità di aiuto regista, ad una produzione de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, rappresentato nei teatri del Veneto.
Sempre nello stesso anno torna a lavorare come direttore di scena nella produzione di “Li Puntigli delle Donne” di Gaspare Spontini al teatro di Maiolati Spontini.

Nel 1998 partecipa, sempre come direttore di scena, alla prima mondiale dell’opera “Farinelli” per il Festival Operaincanto nei teatri di Terni, Narni e Amelia, e in una produzione di “Nabucco” di Giuseppe Verdi per una tournèe nei teatri della Lombardia.
Nel 1999 torna a lavorare come direttore di scena al teatro di Maiolati Spontini, nell’opera “L’Eroismo ridicolo” di Gaspare Spontini, per la regia di Simona Marchini, e nei teatri di Terni, Narni ed Amelia per il Festival Operaincanto nella produzione de “Il Telefono” di Giancarlo Menotti.

Nel 2001 lavora per il teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno in qualità di aiuto regista nel “Rigoletto” di Giuseppe Verdi.L’anno seguente è impegnato come direttore di scena al teatro Astra di Bassano del Grappa nelle produzioni de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini e de “La Boheme” di Giacomo Puccini.
Nello stesso anno lavora anche come aiuto regista al teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno nel “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti, e ancora ne La Bohème.

Nel 2003 collabora con il Teatro S. Chiara di Trento nella produzione del “Don Giovanni” di W. A. Mozart per la regia di Mario Martone e nella successiva tournèe nei teatri di Rovigo, Bolzano e Cosenza.
Partecipa per il terzo anno consecutivo alla stagione del teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno come aiuto regista nella produzione del “Don Giovanni”.
Nello stesso anno viene anche coinvolto in qualità di assistente scenografo alla produzione europea di “The Wings of Daedalus” di Maurizio Squillante, patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con debutto mondiale al teatro Ventidio Basso e successiva tournée in Francia nei teatri di Metz e Grenoble.

All’inizio del 2004 partecipa come aiuto regista al progetto teatrale “Monologhi” con testi di Brecht, Cocteau e Pasolini, andato in scena all’Auditorium Cavour di Roma.
Nel maggio dello stesso anno contribuisce sempre nel vesti di aiuto regista alla messa in scena dell’opera lirica “Le Avventure di Pinocchio” di Antonio Cericola, prodotta dal Teatro V. Basso e dal Festival Internazionale di Atene come titolo di apertura al Teatro Erode Attico, nell’anno delle Olimpiadi.

Sempre nel 2004 debutta come regista dell’opera lirica “Le Nozze di Figaro” rappresentata nel parco olimpico di Seoul ed in seguito a Daegu.
Nel dicembre dello stesso anno lo spettacolo viene anche rappresentato al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno in occasione della ricorrenza del decennale dalla riapertura del teatro.

Nel settembre del 2005 collabora alla produzione di “Curlew river” di B. Britten nei teatri di Trento e Pisa. Nello stesso anno prende parte alle produzioni del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, Madama Butterfly di G. Puccini, rappresentata anche nei teatri di Osimo e Recanati, ed alla prima mondiale di “L’importanza di Essere Onesto” di Nicola Giusti.

Nel gennaio del 2006 partecipa alla produzione di “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini andata in scena al Teatro dell’Opera del Casinò di San Remo. Nell’agosto dello stesso anno firma la regia di una nuova produzione diTosca per il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, collaborando fra gli altri con lo scenografo premio Oscar, Gianni Quaranta, autore della scenografia. Tale produzione è stata presentata, successivamente, al Festival Internazionale di Musica e Danza di Bangkok. Il prossimo 11 febbraio sarà presentata, anche, al Teatro dell’Aquila di Fermo. Nell’ottobre del 2006 firma anche la regia, le scene ed i costumi del Don Giovanni che inaugura la stagione del Teatro Nazionale dell’Opera di Belgrado.
 

Contact

Impressum

Conditions
OPERISSIMO
Via B. d'Alviano 71
IT-20146 Milano MI
simona.marconi@operissimo.com
+39 02 415 62 26 Fon
+39 02 415 62 29 Fax
Pia Parisi, Milano, CEO
Simona Novoselac, Zürich, CFO
Bruno Franzen, Zürich, COO
Simona Marconi, Roma, PR

OPERISSIMO AG is a registered company in Switzerland.
Membership, 79.00 € / year
Frontpage Banner, 79.00 € / week
Banner on other page, 79.00 € / week